<
Novembre 2018
>

A "TUTTI A TEATRO" TERESA MANNINO in “SENTO LA TERRA GIRARE”

Sabato 9 febbraio 2019
Teatro Regio, Via Giuseppe Garibaldi, Parma, PR, Italia
A "TUTTI A TEATRO"  TERESA MANNINO  in  “SENTO LA TERRA GIRARE”

 Teatro Regio di Parma  sabato 9 febbraio 2019, ore 21.00 

 TERESA MANNINO  in  “SENTO LA TERRA GIRARE”  di Teresa Mannino e Giovanna Donini   regia di Teresa Mannino  

Vivo chiusa in un armadio, per mesi, anni. Un  GIORNO decido di uscire, apro le  ante e un piccolo raggio di luce artificiale mi acceca, esco e provo ad aprire gli occhi, li  apro  e  leggo  che  il  principe  Harry  si  sta  sposando  e  che  l’asse  della  terra  si  sta  spostando.  Mi  butto  stranamente  sulla  notizia  meno  glamour.  Com’è  possibile  che  l’asse terrestre stia variando? Finché sparisce la primavera, cambiano le stagioni, ma  l’asse della Terra… Pare che, a causa dello scioglimento dei ghiacci, i Poli diventino  più leggeri e l’asse si sposti. Come quando, al parco, il compagno strafottente che hai  di fronte scende all’improvviso dal dondolo e ti fa cadere giù. Bastardo! Leggo che le  cose stanno cambiando in modo radicale e velocissimo, gli animali si estinguono a un  ritmo allarmante, come quando sono spariti i dinosauri 66 milioni di anni fa. Nel mare  ci sono più bottiglie di plastica che pesci, sulle spiagge più tamarri che paguri. Leggo  che  non  c’è  più  acqua  da  bere  e  aria  da  respirare.  Cose  di  pazzi!  Ma  la  prova  che  qualcosa  di  epocale  sta  accadendo  arriva  quando  vedo  la  pubblicità  del  filo  interdentale per cani. Segno certo che stiamo per estinguerci al ritmo di zumba! Ma si  parla  sempre  d’altro,  di  posteggi  per  mamme  etero,  di  tablet  a  scuola,  di  ascolti  televisivi, di fake news, di bonus bebè.  Fuori dall’armadio scopro che il mondo va a rotoli, rotoli di carta igienica. Allora,  cerco  delle  strategie:  non  uso  più  rotoli,  di  nessun  tipo,  chiudo  l’acqua  mentre  mi  insapono, tengo spente le luci dell’albero di Natale, vendo la macchina e faccio l’orto  sul balcone. Ma ciò non migliora la situazione del pianeta e in più mi sono complicata  la vita. La strategia deve essere un’altra.   Decido  di  richiudermi  nell’armadio,  ma  l’armadio  non  è  più  lo  stesso,  dentro  quell’armadio sento la Terra girare. 

 Teresa Mannino   

BIGLIETTI

Biglietti  Platea        38,30 Euro + diritti di prevendita  Palco Centrale     32,20 Euro + diritti di prevendita  Palco Laterale     26,00 Euro + diritti di prevendita  Galleria Numerata    23,00 Euro + diritti di prevendita      I  biglietti  degli  spettacoli  saranno  in  vendita  a  partire  da  venerdì  7  settembre  p.v.  presso Arci Parma e su www.ticketone.it  Per informazioni: Arci Parma, tel. 0521-706214 - info@arciparma.it   Teatro Regio - www.teatroregioparma.it  

  Teresa Mannino  Solare  presenza  del  panorama  comico  italiano  che  coniuga  una  raffinata  tecnica  attoriale  con  una  capacità  di  improvvisazione  assolutamente  spontanea  e  originale.  Teresa  Mannino,  siciliana  fortemente  legata  alla  sua  terra,  laureata  in  filosofia,  ha  studiato  teatro  a  Milano  che  è  diventata  la  sua  città  d’adozione.  La  sua  comicità  è  graffiante,  leggera,  intelligente  e  sottile.  Le  sue  storie  dalla  Sicilia  attraversano  tutta  l’Italia per fermarsi nel grande Nord, per accendere un sorriso, far riflettere, scatenare  una risata.   Si  aggiudica  a  pieno  titolo,  la  conduzione  della  prima  serata  di  Zelig  (edizione  2013)  con  Mr  Forest  su  Canale  5,  grazie  anche  all’esperienza  formativa  di  cinque  edizioni di Zelig OFF (dal 2007 al 2011) che ha presentato con Federico Basso. Ma il  percorso artistico di Teresa si snoda tra esperienze comiche di palcoscenico e piccolo  schermo, radio e cinema per approdare infine ad un mondo fatto di storie, emozioni e  testimonianze. Qualcosa cambia nel 2012 con la sua trasmissione “Se stasera sono qui”  in onda su La7, che la vede padrona di casa leggera e appassionata ascoltatrice delle  storie raccontate dai suoi ospiti. Un programma fortemente voluto, una tv delle idee  dove  si  sono  alternati  giornalisti,  attori,  scrittori  per  parlare  di  ambiente,  filosofia,  scienza e cultura. Mentre  prosegue  il  tour  teatrale  di  Terrybilmente  divagante  –  one  woman  show      con cui Teresa instaura un rapporto diretto con il suo pubblico, si concretizzano due      progetti che sembrano essere i passi successivi delle sue scelte artistiche. Una prima      entusiasmante  esperienza  con il  docufilm  “Il maestro  senza  regole”  un  omaggio  ad      Andrea  Camilleri  su  Rai1  in  cui  Teresa  ha  guidato  gli  spettatori  nell’universo  del      grande scrittore siciliano (Rai1 settembre 2014). Il secondo è un impegno da ‘alleata      esploratrice’ o anche ‘originale narratrice’ accanto alla persona e alle opere di Marco      Paolini  per  laeffe:  tre  prime  serate,  per  introdurre  e  scandagliare  l’arte  di  un      attore/autore dei nostri tempi con un focus su giovani, memoria e lavoro.       A  gennaio  2015  inizia  la  tournée  dello  spettacolo  “Sono  nata  il  ventitré”  (di  cui      Teresa è anche regista oltre che autrice insieme a Giovanna Donini). Con il suo stile      coinvolgente e unico Teresa accompagna il pubblico in un lungo, divertente viaggio      nella sua infanzia.       Ad  ottobre  2015  Teresa  torna  alla  radio  e  conduce  su  Radio2  “Ultimo  Banco”,      segue la ripresa della tournée di “Sono nata il ventitré” che oltre a date sparse in tutta      Italia torna a grande richiesta a Milano e Roma.  Nel  2016  doppia  Fru  Fru  la  piccola  toporagno  di  Zootropolis  prodotto  da  Walt   Disney ed è protagonista nei panni della giornalista Lucia Gambardella dell’episodio      della nuova serie del Commissario Montalbano “Piramide di fango” in onda su Rai1,  su Rai 5 va in onda la versione televisiva di  “Sono nata il ventitré”. Teresa inoltre è      nel cast del film di Gianfrancesco Lazotti “La notte è piccola per noi”.    A  gennaio  2018  debutta  “Sento  la  terra  girare”  il  nuovo  spettacolo  teatrale  di      Teresa scritto  insieme a  Giovanna Donini. Con il suo inconfondibile  tocco ironico,      attento, disincantato e mai banale, Teresa racconta la disattenzione e l’indifferenza di  noi uomini nei confronti della “nostra casa”, il pianeta terra. Le 60 date della tournée      registrano in prevendita il tutto esaurito.  

FOTO Teresa Mannino ©Giuseppe La Spada HR.jpg

Per la vostra sosta

Corale Verdi  Vicolo Asdente, 9 a  Parma, e potete  venirci a trovare  anche passando dal Parco Ducale Info e prenotazioni 0521/237912

     Trattoria Ronzoni- Via Bruno Longhi, 3 - 43121 Parma Tel. 0521-230146

Ristorante La Forchetta Borgo S.Biagio 6/D – 43121 Parma (mappa) Tel.0521-208812

Ristorante Angiol D'Or a Parma in Piazza Duomo Vicolo Scutellari, 1  Tel. 0521 282632

RISTORANTE OMBRE ROSSE B.go G. Tommasini, 18 – 43121 PARMA Tel.      0521.289575

Ristorante Il Trovatore via Affò n.2 Parma Tel. 0521.236905  (chuso la domenica)

Le Bistro Piazza Garibaldi, Parma tel. 0521 200188

Bar Ristorante-Pizzeria "Al Petitot" Via Torelli, 1/A (davanti allo stadio Tardini) Tel. 0521-235594/22138

Bastian Contrario Str. Inzani 34/A (lat. via D'Azeglio) Parma tel. 3478113440 (Pub) 3400047499 (Beershop)  

Caffetteria La Pulcinella P.zza Picelli 13 tel 0521-711708

HighlanderPub Beershop Di Parma via La Spezia 51/a Parma info: 0521 253921

Trattoria Antichi Sapori Str. Montanara, 318 43124 Gaione - Parma  Tel. 0521 64 81 65

Un posto al sole ristorante pizzeria VIALE VITTORIA 43 PARMA (PR) T 0521 207165 facebook 

Rangon  Trattoria tipica parmigiana ed enoteca

Borgo delle Colonne, 26 tel. 0521- 231019

Trattoria Scarica Via Martinella, 192 - Alberi (PR) - Tel. 339-7439326   info@trattoriascarica.it CHIUSO IL MERCOLEDI’ E GIOVEDÌ 

Trattoria da Romeo

Via Traversetolo 185/a Botteghino di Porporano Parma tel 0521-641167

PIZZA FANTASY  SERVIZIO GRATUITO A DOMICILIO  in Via Spezia, 57 Parma TEL 0521. 257373 

Jamaica pub parma Via Reggio 41/a 43126 Parma0521781357  pizza e hamburger fino a tardi

 

 

Forse ti potrebbero interessare: