Home Eventi Fiere, feste e festival Merende, cene e degustazioni Mercatini Under 14 Spettacoli e Cinema Balletti, ballo e locali Cinema Parma Cinema Provincia Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Teatro Parma Teatro provincia Tornei, Sport, Natura, Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport Arte e Cultura Arte Incontri e libri Mostre Mostre in Emilia Romagna News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti
Ultime News
NUOVA FUNZIONE: CERCA PER DATA ALL'INTERNO DELLA CATEGORIA | MODIFICA ALLA VIABILITA' VCINO AL CASELLO

Ambientalismo operaio e giustizia climatica – Seminario a Parma

Parma
Ambientalismo operaio e giustizia climatica – Seminario a Parma

 

È da ormai qualche mese che i movimenti per la giustizia climatica sono scesi per le strade di tutta Europa chiedono, pacificamente ma con fermezza, che i governi si rapportino al riscaldamento globale per ciò che in effetti è: una crisi senza precedenti che mette a rischio la vita umana per come l’abbiamo conosciuta fino a ora.

Tuttavia, la giustizia climatica non è un orizzonte dell’ultima ora: è da almeno quindici anni che organizzazioni e comunità si mobilitano ovunque affinché a pagare il conto della crisi ambientale siano coloro che maggiormente ne portano la responsabilità – multinazionali votate al profitto a ogni costo e governi del nord del mondo – e non chi ne subisce i danni pur avendo fatto poco o nulla per scatenarla.

Il riscaldamento globale non è una tragica fatalità, e nemmeno la vendetta del pianeta nei confronti di un’astratta umanità: è piuttosto la manifestazione più palese e odiosa delle diseguaglianze sociali.

Questa attenzione al tema delle diseguaglianze rappresenta un ponte tra movimenti ecologisti e questione sociale generalmente intesa, e quindi anche tra ambientalismo e movimento operaio.

A questi temi il Centro studi movimenti dedicherà una giornata di riflessione il prossimo venerdì 14 giugno. Tra le 10 e le 18, nell’Auditorium della Fondazione Matteo Bagnaresi, studiosi di rilievo nazionale e internazionale rifletteranno sia sulla storia italiana dell’ambientalismo operaio sia sull’emergere globale della giustizia climatica sia – soprattutto – sul terreno sul quale questi fenomeni apparentemente lontani potrebbero entrare in comunicazione. L’obiettivo è quello di elaborare una teoria politica della crisi ecologica contemporanea, una bussola che sappia orientare l’azione dei movimenti in questo tempo incerto eppure ricco di potenzialità inesplorate.

 

Ore 10,00-13,00

 

Introduce e modera Salvo Torre (Università di Catania)

 

Laura Conti e l'ambientalismo operaio in Italia

Stefania Barca (CES-Universidade de Coimbra)

 

L'ambientalismo operaio “visto da Seveso”

Laura Centemeri (EHESS-Paris)

 

Una riforma sanitaria dal basso. (Dis)continuità tra la tutela della salute e la difesa dell'ambiente nell'iniziativa sindacale italiana (1968-1978)

Elena Davigo (Università di Firenze)

 

Il caso del petrolchimico di Manfredonia

Giulia Malavasi (Società per l'Epidemiologia e la Prevenzione “Giulio A. Maccacaro” impresa sociale)

 

Discussione

 

Pausa pranzo

 

ore 15-18,30

 

Introduce e modera Emanuele Leonardi (Centro studi movimenti)

 

I beni comuni nell'antropocene

Marco Armiero (KTH-Stockholm)

 

Pluralizzare il capitalocene

Maura Benegiamo (Collège d'études mondiales-FMSH)

 

Energy and the Left

George Caffentzis (University of Southern Maine)

 

La decrescita e lo Stato

Giacomo D'Alisa (CES-Universidade de Coimbra)

 

Democrazia Ecologica

Marco Deriu (Università di Parma)

 

Valore e natura

Alice Dal Gobbo (Università di Trento)

 

Reincantare il mondo

Silvia Federici (Hofstra University),

 

L'Antropocene oltre il dualismo natura-politica

Sergio Manghi (Università di Parma),

 

Le nuove utopie

Vincenza Pellegrino (Università di Parma),

 

De-valorizzazione della natura e fine del lavoro

Luigi Pellizzoni (Università di Pisa)

 

Discussione

 

 

Info: centrostudimovimenti@gmail.com

 

PER LA VOSTRA SOSTA

Ristorante Corale Verdi Vicolo Asdente, 9 a  Parma, e potete  venirci a trovare  anche passando dal Parco Ducale Info e prenotazioni 0521/237912

     Trattoria Ronzoni- Via Bruno Longhi, 3 - 43121 Parma Tel. 0521-230146

Ristorante La Forchetta Borgo S.Biagio 6/D – 43121 Parma (mappa) Tel.0521-208812

Ristorante Angiol D'Or a Parma in Piazza Duomo Vicolo Scutellari, 1  Tel. 0521 282632

RISTORANTE OMBRE ROSSE B.go G. Tommasini, 18 – 43121 PARMA Tel.      0521.289575

Ristorante Il Trovatore via Affò n.2 Parma Tel. 0521.236905  (chuso la domenica)

Le Bistro Piazza Garibaldi, Parma tel. 0521 200188

Bar Ristorante-Pizzeria "Al Petitot" Via Torelli, 1/A (davanti allo stadio Tardini) Tel. 0521-235594/22138

Bastian Contrario Str. Inzani 34/A (lat. via D'Azeglio) Parma tel. 3478113440

Caffetteria La Pulcinella P.zza Picelli 13 tel 0521-711708

HighlanderPub Beershop Di Parma via La Spezia 51/a Parma info: 0521 253921

Trattoria Antichi Sapori Str. Montanara, 318 43124 Gaione - Parma  Tel. 0521 64 81 65

Rangon  Trattoria tipica parmigiana ed enoteca

Borgo delle Colonne, 26 tel. 0521- 231019

Trattoria Scarica Via Martinella, 192 - Alberi (PR) - Tel. 339-7439326   info@trattoriascarica.it CHIUSO IL MERCOLEDI’ E GIOVEDÌ 

Trattoria da Romeo

Via Traversetolo 185/a Botteghino di Porporano Parma tel 0521-641167

PIZZA FANTASY  SERVIZIO GRATUITO A DOMICILIO  in Via Spezia, 57 Parma TEL 0521. 257373 

Jamaica pub parma Via Reggio 41/a 43126 Parma0521781357  pizza e hamburger fino a tardi

Parma - Altro ristopub a Botteghino Via dei Maniscalchi tel. 0521 658270 


 

Parma

Categorie

Eventi Fiere, feste e festival Merende, cene e degustazioni Mercatini Under 14 Spettacoli e Cinema Balletti, ballo e locali Cinema Parma Cinema Provincia Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Teatro Parma Teatro provincia Tornei, Sport, Natura, Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport Arte e Cultura Arte Incontri e libri Mostre Mostre in Emilia Romagna News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti

Cerca