Home Eventi Fiere, feste e festival Food e locali Mercatini Under 14 Speciale festa della donna Speciale Pasqua Fiere, festival e sagre fuori Parma Sport, Natura e Animali e giochi Spettacoli e Cinema Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Cinema Parma Cinema in provincia Teatro a Parma e provincia Mostre a Parma e in Italia Mostre a Parma e provincia Mostre in Italia Arte, Cultura e news Arte Incontri e libri News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti MOSTRE NEL NORD ITALIA MOSTRE A MILANO MOSTRE IN LOMBARDIA MOSTRE IN VENETO MOSTRE A TORINO MOSTRE IN PIEMONTE, VALLE D'AOSTA e LIGURIA MOSTRE IN TRENTINO ALTO ADIGE MOSTRE IN EMILIA ROMAGNA MOSTRE A BOLOGNA MOSTRE IN FRIULI MOSTRE IN ITALIA: CENTRO, SUD E ISOLE MOSTRE A ROMA MOSTRE IN LAZIO MOSTRE IN TOSCANA MOSTRE IN UMBRIA E MARCHE MOSTRE IN CAMPANIA e CALABRIA MOSTRE IN SARDEGNA e SICILIA Mostre in Puglia , Basilicata, Abruzzo e Molise MIIT -MOSTRE IN ITALIA: calendario INAUGURAZIONI MOSTRE IN ITALIA CHIUSURA MOSTRE IN ITALIA MOSTRE PROROGATE TUTTE LE MOSTRE IN ORDINE CRONOLOGICO MIIT - Mostre in Italia Le mostre imperdibili in Italia Mostre in Italia di artisti del XXI secolo Mostre in Italia di artisti del XIX e XX secolo Mostre in Italia di arte moderna Mostre in Italia di arte antica, classica e medievale Mostre fotografiche, multimediali e installazioni in Italia MIIT - NEWS E CRITICA D'ARTE CRITICA D'ARTE OGGI VIVI L'ARTE, fiere, tour e... NEWS DAI MUSEI News d'arte

Mostra “Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500)”,itinerario attraverso le vicende tra Lunigiana e Parmense.

ON LINE
Mostra “Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500)”,itinerario attraverso le vicende  tra Lunigiana e Parmense.

La mostra “Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500)” propone un itinerario attraverso le vicende del tardo Medioevo e del Rinascimento tra Lunigiana e Parmense.

L’esposizione è curata da Davide Tansini ed è dedicata al legame che unisce questa zona appenninica alla dinastia sforzesca, signora di Parma e dell’alta Val di Magra fra gli anni ’40 e ’90 del XV secolo.

Lo storico ricostruisce gli avvenimenti che resero Pontremoli caposaldo militare lungo la Via Francigena e fulcro politico del Ducato di Milano verso l’Italia tirrenica.

Nel 1441 il duca Filippo Maria Visconti assegnò Cremona e il Pontremolese alla propria figlia Bianca Maria quale dote per il matrimonio con il condottiero Francesco Sforza.

Otto anni dopo il capitano sforzesco ottenne la dedizione di Parma e nel 1450 quella del capoluogo lombardo, diventando sovrano dello stato milanese.

Per Francesco e i suoi successori fu fondamentale l’alleanza con i banchieri della stirpe Medici (soprattutto Cosimo e Lorenzo il Magnifico), egemoni sulla Repubblica Fiorentina e grandi sostenitori degli Sforza.

Grazie alla sua strategica collocazione, la roccaforte di Pontremoli svolse un ruolo primario nell’affermare l’influenza della famiglia sforzesca attorno al Passo della Cisa e nel mantenere le comunicazioni fra Toscana e Valpadana.

Il saldo controllo dello snodo lunigianese fu un importante elemento che aiutò Francesco Sforza e Cosimo de’ Medici a concludere nel 1454 i più celebri accordi politici dell’Italia rinascimentale: la Pace di Lodi e la Lega Italica.

La zona fra Magra, Taro, Ceno, Baganza e Parma era politicamente delicata e instabile: qui i signori di Pontremoli dovevano confrontarsi con le repubbliche di Firenze e di Lucca, con il Ducato di Modena e Reggio (governato dagli Este) e con la Repubblica di Genova (che gli stessi Sforza assoggettarono a più riprese fra il 1464 e il 1499).

La situazione era complicata da una forte presenza feudale, rappresentata dai lignaggi Fieschi, Fregoso, Landi, Malaspina, Pallavicino, Piccinino, Rossi e Terzi.

Intenso e significativo fu il rapporto con il marchese Rolando II Pallavicino di Busseto e con il conte Pier Maria II Rossi di San Secondo: rivali lungo il corso del Taro ma entrambi alleati di Francesco Sforza.

Le schede della mostra (che affiancano l’apparato testuale a una serie di immagini) seguono il dominio ducale su Pontremoli fino alla caduta di Ludovico il Moro, spodestato dal re di Francia Luigi XII di Valois-Orléans nel 1499-1500.

Davide Tansini utilizza fonti d’archivio conservate in varie città (come Firenze, Genova, Milano, Pavia, Piacenza e Venezia, oltre che Parma) per tratteggiare un panorama storico che non si limita alla semplice cronologia politica.

Impostata su undici temi ricorrenti, l’esposizione si occupa anche di ambiente, cultura, curiosità, documenti, economia, società e vita quotidiana nell’area appenninica compresa fra Massa e Carrara, La Spezia e Parma.

Le situazioni e gli episodi riguardanti quest’ultimo territorio si riferiscono principalmente agli attuali comuni di Berceto, Borgo Val di Taro, Calestano, Corniglio, Fornovo di Taro, Pellegrino Parmense, Solignano e Valmozzola.

Fra gli argomenti trattati: il commercio del sale dall’Appennino verso la Bassa; i castelli di Berceto, Borgotaro e Bosco; la Guerra dei Rossi nel 1482-1483; le devastazioni perpetrate nel 1494-1495 dall’armata del re di Francia Carlo VIII di Valois, che combatté a Fornovo la sanguinosa battaglia contro gli eserciti della Repubblica di Venezia, del Marchesato di Mantova e del Ducato di Milano; il prestito chiesto nel 1450 a un usuraio per corrompere il castellano e la guarnigione della rocca di Pellegrino.

“Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500)” è visionabile sul sito www.inarce.com dal 26 novembre 2021 al 27 marzo 2022. Fa parte della rassegna «Percorsi nel tempo».

ON LINE
Pubblicato il 14/03/2022

Categorie

Eventi Fiere, feste e festival Food e locali Mercatini Under 14 Speciale festa della donna Speciale Pasqua Fiere, festival e sagre fuori Parma Sport, Natura e Animali e giochi Spettacoli e Cinema Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Cinema Parma Cinema in provincia Teatro a Parma e provincia Mostre a Parma e in Italia Mostre a Parma e provincia Mostre in Italia Arte, Cultura e news Arte Incontri e libri News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti MOSTRE NEL NORD ITALIA MOSTRE A MILANO MOSTRE IN LOMBARDIA MOSTRE IN VENETO MOSTRE A TORINO MOSTRE IN PIEMONTE, VALLE D'AOSTA e LIGURIA MOSTRE IN TRENTINO ALTO ADIGE MOSTRE IN EMILIA ROMAGNA MOSTRE A BOLOGNA MOSTRE IN FRIULI MOSTRE IN ITALIA: CENTRO, SUD E ISOLE MOSTRE A ROMA MOSTRE IN LAZIO MOSTRE IN TOSCANA MOSTRE IN UMBRIA E MARCHE MOSTRE IN CAMPANIA e CALABRIA MOSTRE IN SARDEGNA e SICILIA Mostre in Puglia , Basilicata, Abruzzo e Molise MIIT -MOSTRE IN ITALIA: calendario INAUGURAZIONI MOSTRE IN ITALIA CHIUSURA MOSTRE IN ITALIA MOSTRE PROROGATE TUTTE LE MOSTRE IN ORDINE CRONOLOGICO MIIT - Mostre in Italia Le mostre imperdibili in Italia Mostre in Italia di artisti del XXI secolo Mostre in Italia di artisti del XIX e XX secolo Mostre in Italia di arte moderna Mostre in Italia di arte antica, classica e medievale Mostre fotografiche, multimediali e installazioni in Italia MIIT - NEWS E CRITICA D'ARTE CRITICA D'ARTE OGGI VIVI L'ARTE, fiere, tour e... NEWS DAI MUSEI News d'arte

Cerca