NonSoloEventiParma | eventi di parma e provincia

Home Eventi Fiere, feste e festival Merende, cene e degustazioni Mercatini Under 14 Speciale Halloween Feste natalizie e capodanno Spettacoli e Cinema Balletti, ballo e locali Cinema Parma Cinema Provincia Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Teatro Parma Teatro provincia Tornei, Sport, Natura, Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport Arte e Cultura Arte Incontri e libri Mostre Mostre in Emilia Romagna News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti

MUSICA IN CASTELLO 2019: TIZIANA “TOSCA” DONATI – G. Famulari, violoncello e pianoforte

Soragna
MUSICA IN CASTELLO 2019: TIZIANA “TOSCA” DONATI – G. Famulari, violoncello e pianoforte

TIZIANA “TOSCA” DONATI – G. Famulari, violoncello e pianoforte – M. De Lorenzi, chitarra – A. Salvucci, percussioni – F. Salvucci, percussioni e voce

Martedì 9 Luglio, ore 21,30 – Soragna (PR), Piazza Meli Lupi (Nuovo Teatro)

Appunti musicali dal Mondo

 G. Famulari, violoncello e pianoforte – M. De Lorenzi, chitarre – A. Salvucci, percussioni – F. Salvucci, percussioni e voce

Evento a ingresso libero. In caso di maltempo: Nuovo Teatro

 

 

Con i suoi speciali Appunti musicali dal mondo, il viaggio di Tiziana “Tosca” Donati lungo i territori del teatro-canzone, che da anni tocca sponde linguistiche tra le più distanti, arriva sul palcoscenico della rassegna estiva Musica in Castello martedì 9 luglio alle 21.30 a Soragna in piazza Meli Lupi con un concerto da ascoltare ispirato all'ultimo album live della cantante romana.

Tosca è la prima cantante al mondo che si è esibita sotto la grotta di Lourdes. Per lei ha scritto Susanna Tamaro Il respiro più grande. Ha doppiato il cartone animato Anastasia. Ha vinto il Festival di Sanremo con Ron.

La diciassettesima edizione della rassegna estiva organizzata da Piccola Orchestra Italiana con il contributo del Comune di Soragna ospita, dunque, un concerto-spettacolo a ingresso libero, che parla tanti linguaggi musicali, da un fado Portoghese a una ninna nanna Russa, da un canto Sciamano a un tradizionale dei matrimoni Yiddish. Sul palcoscenico con Tosca tre grandi maestri polistrumentisti, Giovanni Famulari al pianoforte e violoncello, A. Salvucci alle percussioni, F. Salvucci percussioni e voce, e Massimo De Lorenzi alle chitarre.

La mia non è una ricerca filologica, ma una ricerca per affinità artistica dove posso affondare anche le mie radici. È un’avventura nelle molte anime della canzoneHo scelto brani tra i viaggi che abitualmente faccio due o tre volte all’anno e quelli virtuali che ho compiuto in quasi venti anni di teatro e canzone.Mi sono fatta guidare dall’istinto, dalla bellezza delle canzoni che trovavo e che portavo via con me. Tutto questo materiale andrà poi in giro all’estero, dove incontrerò nuovi artisti residenti a Lisbona, Parigi, Rio, San Paolo, e diventerà un documentario per Rai Cinema”.

 

Radici di ogni cultura, tradizioni, contaminazioni culturali: un mosaico musicale per creare un viaggio spirituale e popolare tra suoni e parole, che riesce magicamente a portare lo spettatore lungo un cammino poetico ed emozionale.

 

Due note in più su Tosca:

È in un piano bar romano che approda alla musica e viene notata da Renzo Arbore. Nel 1992 esce il suo primo album dal titolo “Tosca”. Fino al 1996 proseguono le collaborazioni eccellenti: Lucio Dalla con il quale duetta nel brano “Rispondimi”, Riccardo Cocciante (duetto nel brano: “L’Amore esiste ancora”); Renato Zero (“Inventi”), fino ad arrivare a Ron con il quale vince il Festival di Sanremo 1996 con la canzone Vorrei incontrarti fra cent'anni. Segue il disco “L’altra Tosca”, raccolta di tutti i duetti più significativi dell’artista. Interpreta la title-track del film “Jane Eyre” diretto da Franco Zeffirelli. Nel 1997 partecipa a Sanremo con il brano “Nel respiro più grande”, scritto da Susanna Tamaro e musicato da Ron e in primavera esce il suo quarto album “Incontri e passaggi” dove interpreta canzoni scritte per lei da Ennio Morricone, Lucio Dalla, Massimo Bubola, Renzo Zenobi, Mariella Nava, Chico Buarque de Hollanda, Ivano Fossati e altri. Vince la targa Tenco 1997 come migliore interprete. Nel 1998 doppia il cartone animato Anastasia insieme a Fiorello e interpreta il ruolo della protagonista Milly nel musical campione di incassi “Sette spose per sette fratelli” con l’étoile Raffaele Paganini. Nel 1999 inizia una collaborazione con il Vaticano partecipando a diversi eventi televisivi in mondovisione per il Giubileo. Viene scelta per interpretare “Mater Iubilaei”, inno mariano del Giubileo del 2000. Nel maggio dello stesso anno esegue per la prima volta la neonata preghiera nella grotta di Lourdes. È la prima cantante al mondo che si esibisce sotto la grotta. Per tutto il 2000 porta “Musica Caeli”, un concerto di arie sacre inedite, nelle più grandi chiese e cattedrali di capitali straniere di fronte alle massime autorità di varie religioni. Canta Mater Iubilaei sotto la porta Santa prima della chiusura di Giovanni Paolo II.

 

Proseguono anni importanti con spettacoli teatrali e musical di successo. Recentemente nel 2011 è uscito il brano “Il Bel Paese degli Animali” scritto da Massimo Venturiello e musicato da Ruggiero Mascellino, canzone di protesta contro le dittature. Nell'aprile 2011 debutta con lo spettacolo Il borghese gentiluomo di Molière con Massimo Venturiello che ne cura adattamento e regia; la pièce sarà in scena fino al 2013. Partecipa allo spettacolo “Italiane” nel settembre 2011, al teatro Argentina di Roma con Maddalena Crippa e Lina Sastri, per la regia di Emanuela Giordano. Nell’ottobre dello stesso anno, debutta con il suo nuovo spettacolo di teatro-canzone “Zoom spartito cinematografico” testo e regia di Massimo Venturiello e direzione musicale di Ruggiero Mascellino. Nel 2013 partecipa all'album "Cantabile" di Nicola Piovani con il brano "Il merlo innamorato", riproposto durante il Concerto del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma, accompagnata dallo stesso Piovani e da un gruppo di musicisti.

 

In caso di maltempo: Nuovo Teatro

 

La raccolta fondi di Musica in Castello 2019 è per Libera contro le mafie di Don Luigi Ciotti.

 

La rassegna “Musica in Castello” è firmata da Piccola Orchestra Italiana con la direzione artistica di Enrico Grignaffini.

 

 

Proposte per vivere il territorio con promozioni offerte da: Il Rigoletto, Verdi, Mezzadri, tre ristoranti della famiglia Mezzadri per pranzi e cene convenzionati.

 

Per informazioni sugli spettacoli:
Piccola Orchestra Italiana
WhatsApp 348.1234317
info@piccolaorchestraitaliana.it
www.musicaincastello.it

 

PER LA TUA SOSTA 

Caffè Guareschi Via Processione, 158 Roncole Verdi – 43011 Busseto (PR) Tel. 0524.92974 caffeguareschi@gmail.com info@alleroncole.it

Ristorante con Locanda “AlleRoncole”

Via della Processione, 179 Roncole Verdi Busseto  Tel.: 0524930015 - Email: 

info@alleroncole.it

 

Zibello - Locanda Leon D'Oro

Piazza Garibaldi 43 – Zibello (PR) Tel.: 0524-99140-Cell.: 333563505

Soragna
Forse ti potrebbero interessare:

Categorie

Eventi Fiere, feste e festival Merende, cene e degustazioni Mercatini Under 14 Speciale Halloween Feste natalizie e capodanno Spettacoli e Cinema Balletti, ballo e locali Cinema Parma Cinema Provincia Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Teatro Parma Teatro provincia Tornei, Sport, Natura, Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport Arte e Cultura Arte Incontri e libri Mostre Mostre in Emilia Romagna News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti

Cerca