<
Novembre 2018
>

Un serbatoio di Biodiversità: in bicicletta nella Riserva Parma Morta

Mezzani, PR, Italia
Un serbatoio di Biodiversità: in bicicletta nella Riserva Parma Morta

Sabato 15 settembre 

 La Parma Morta, antico tratto dell'alveo del Torrente Parma, non più attivo dalla metà dell'Ottocento, è oggi una lunga e sottile zona umida di circa 5 km, testimonianza delle antiche dinamiche fluviali della pianura e vero e proprio serbatoio di biodiversità per la campagna parmense. I sentieri della Riserva accompagnano il visitatore attraverso gli ambienti caratteristici, che noi avremo modo di vedere con la nostra uscita in bicicletta: Il nostro percorso, in particolare seguirà uno degli itinerari della Riserva Parma Morta dal Porto Fluviale di Mezzani fino al Traversante Bocca d'Enza e ritorno sul medesimo sentiero.

Con Camminaparchi 2018/2019.

Grado di difficoltà: TC (facile) – Dislivelli complessivi: +/- 70 m – Tempo di percorrenza: 2 ore

Attrezzatura richiesta: bicicletta (Consigliata la MTB) , scarpe ginniche o da trekking e casco obbligatorio

Ritrovo e partenza: ore 9.00 c/o Porto Fluviale di Mezzani, via del Porto, Mezzani (PR)

Ora e luogo del ritorno: ore 12.30 al punto di partenza

Costo a persona: adulti: €. 15,00 - promozione nucleo familiare ( 2 adulti+ bimbi gratis): €. 25,00 - tutti i bimbi gratis

Info e prenotazioni (obbligatorie): Massimiliano Bravi Cell: 320 6350474 – email: maxguidafci@gmail.com

Organizzatore e Guida: Massimiliano Bravi

Numero minimo partecipanti: 6

#parmamorta; #parchidelducato; #camminaparchi

Forse ti potrebbero interessare: