NonSoloEventiParma | eventi di parma e provincia

Home Eventi Fiere, feste e festival Merende, cene e degustazioni Mercatini Under 14 Speciale Halloween Feste natalizie e capodanno Spettacoli e Cinema Balletti, ballo e locali Cinema Parma Cinema Provincia Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Teatro Parma Teatro provincia Tornei, Sport, Natura, Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport Arte e Cultura Arte Incontri e libri Mostre Mostre in Emilia Romagna News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti

Bardi, frazione Gravago - Chiesa di San Michele Arcangelo

Bardi, frazione Gravago - Chiesa di San Michele Arcangelo

Chiesa di S. Michele, situata  a "Monastero", frazione di Gravago-Bardi

GRAVAGO e il suo territorio

Il toponimo è di derivazione ligure (i liguri furono vinti da Roma, che sottomise questi luoghi al municipium di Veleia: da lì un’importante direttrice raggiungeva il Ceno presso bardi (che ancora non esisteva) e proseguiva in sponda destra del Noveglia verso Borgotaro e Pontremoli. Lungo questa strada, riutilizzata dai Longobardi, sorgerà il monastero, ricordato nel 744 in un privilegio di Ilprando re dei longobardi

La facciata ha linee barocche, con quattro nicchie contenenti le statue degli evangelisti e in alto la statua di S.Michele.

S. MICHELE arcangelo: principe delle milizie celesti, psicopompo; già considerato principe degli angeli dagli ebrei, protettore del popolo eletto, gli sono generalmente dedicate gli ossari e le cappelle dei cimiteri. Nell’antico testamento appare per tre volte, sempre come difensore del popolo ebraico. Il suo nome suona Mi-Ka-El = chi è come Dio?. Nel nuovo testamento è presentato come avversario del demonio, vincitore dell’ultima battaglia contro satana (S. Giovanni, Apocalisse); festa il 29 settembre (con Raffaele e Gabriele).

Iconografia: con spada/lancia, sotto i piedi il dragone, e a volte la bilancia (pesatura delle anime dopo la morte).

All’inizio dei monaci benedettini, passò poi a sacerdoti ordinati dal vescovo di Piacenza.

La chiesa attuale è edificata a partire dalla metà del ‘600 e ingrandita nella prima metà del ‘700. Il campanile è ultimato nel 1870.

Nella zona sorgeranno poi il castello di Gravago (nel 1234 appartiene ai Platoni, che diverranno vassalli dei Landi); nel 1269 vi trova rifugio Ubertino, resistendo ai piacentini che avevano assediato la rocca di Bardi. Ubertino aveva, alla Brè, una possente casa-forte, la caminata (con camino)

Forse ti potrebbero interessare:

Categorie

Eventi Fiere, feste e festival Merende, cene e degustazioni Mercatini Under 14 Speciale Halloween Feste natalizie e capodanno Spettacoli e Cinema Balletti, ballo e locali Cinema Parma Cinema Provincia Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Teatro Parma Teatro provincia Tornei, Sport, Natura, Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport Arte e Cultura Arte Incontri e libri Mostre Mostre in Emilia Romagna News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti

Cerca