<
Agosto 2018
>

Roncole Verdi - Chiesa di San Michele Arcangelo

Roncole Verdi - Chiesa di San Michele Arcangelo

Chiesa di S. Michele Arcangelo

Qui Giuseppe Verdi venne battezzato e già nei primi anni d’infanzia, sotto la guida del suo primo maestro, Pietro Baistrocchi, si esercitava sull’organo costruito nel 1797 dal bergamasco Francesco Bossi. L’organo è stato restaurato nel 1900 sotto la costante vigilanza di Verdi, nel 1964 e nel 2001. La chiesa è di origine altomedievale, benché sia giunta a noi nell’aspetto che le fu dato nel XVI e XVII secolo. Vi si conservano numerose immagini devozionali affrescate risalenti all’inizio del Cinquecento, due tele Santi del pittore bussetano Pietro Balestra (San Michele Arcangelo; l’Immacolata e i Santi) ed una stupenda, arcaica statua lignea raffigurante il Cristo morto. Interessante e inconsueta - visibile solo nella Settimana Santa, quando viene innalzata sopra l’altare maggiore - è una grande tela ottocentesca con la scena del Calvario, opera dello scenografo fidentino Girolamo Magnani.

Nella prima cappella a destra è il fonte ove Giuseppe Verdi ricevette il battesimo, mentre altri cimeli verdiani sono visibili nella piccola stanza posta sotto l’organo.

Alla base della torre campanaria una lapide ricorda che nel 1814 Luigia Uttini trovò rifugio nel campanile, con il suo piccolo Giuseppe, per sfuggire alle truppe russe ed austriache, nel turbolento periodo immediatamente successivo alla disfatta napoleonica.

Ingresso libero

Chiesa di S. Michele Arcangelo

Piazza Guareschi, 65 - Roncole Verdi - Busseto (PR)

Tel. 0524.92294 parrocchiadironcoleverdi@gmail.com

Fonte : Bussetolive 

immagini F. Pinardi

Forse ti potrebbero interessare: