<
Luglio 2018
>

Salsomaggiore - Palazzo dei Congressi

Salsomaggiore - Palazzo dei Congressi

Grand Hotel des Thermes oggi Palazzo dei Congressi

L`edificio fu progettato nel 1898, su commissione della Società Magnaghi, dall'architetto milanese Luigi Broggi. 

Inaugurato nel 1901, l'albergo fu dato in gestione a Cesare Ritz, il quale lo acquistò nel 1910, insieme al barone Pfyffer.

La pianta dell'edificio è a ferro di cavallo, originariamente con trecento stanze distrubuite su quattro piani; la decorazione della facciata si presenta con fasce alternate di mattoni a vista. La ringhiera e la pensilina dell`ingresso, in ferro battuto, furono eseguite da Alessandro Mazzucotelli; mentre le decorazioni pittoriche esterne ed interne, tra le quali particolarmente ricca quella della sala da pranzo, oggi sala delle Cariatidi, sono invece opera di Gottardo Valentini.

Dopo la prima Guerra Mondiale, l'albergo fu ceduto alla Società Anonima Grandi Alberghi Salsomaggiore, che ampliò l'edificio con la costruzione di un nuovo corpo, addossato a quello già esistente e rivolto verso il parco destinato ad accogliere il Salone Moresco, la Taverna Rossa ed il Loggiato, opere di Ugo Giusti e Galileo Chini.

A quest`ultimo si devono le decorazioni delle sale interne, ispirate allo stile moresco e il rifacimento della cupola della Sala delle Cariatidi in stile giapponese. Ai lavori parteciparono inoltre Antonio Veronesi, che si occupò della cupola del Salone Moresco, i cui vetri provenivano dalle fornaci Chini di Borgo San Lorenzo; lo scultore Salvatore Aloisi, fu autore dei modelli degli stucchi e delle sculture; e infine Franco Spicciani di Lucca, estroso mobiliere che ideò per la Taverna tavoli e sedie laccati in rosso.

Nel secondo dopoguerra l'albergo passò al conte Leoni e nel 1965 fu acquistato dal Comune di Salsomaggiore Terme che lo trasformò in Palazzo dei Congressi.

 

Informazioni Accoglienza Turistica Galleria Warowland - Piazzale Berzieri43039 Salsomaggiore Terme

 Tel. +39 0524 580111 Fax +39 0524 580119 info@portalesalsomaggiore.it www.portalesalsomaggiore.it

 

Forse ti potrebbero interessare: