Home Eventi Fiere, feste e festival Food e locali Mercatini Under 14 Spettacoli e Cinema Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Cinema Parma Cinema in provincia Mostre a Parma e in Italia Mostre a Parma e provincia Mostre in Emilia Romagna Mostre in Italia Grandi mostre in Italia Mostre on line e virtual tour Installazioni e mostre all'aperto News d'arte Arte, Cultura e news Arte Incontri e libri News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti Sport, Natura e Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport

Colorno - L’organo Serassi della Cappella ducale di San Liborio

Colorno - L’organo Serassi della Cappella ducale di San Liborio

La grande cappella di San Liborio, edificata da Francesco  Farnese  nel  1722,  ricostruita  ed  ampliata per  volere  di  Ferdinando  di  Borbone  nel  1777,  rappresenta  un  raro  esempio  di  perfetta  integrazione  tra struttura  architettonica,  ornamentazione  ed  arredo  e  costituisce  una preziosa  testi monianza  dello  stato delle arti nel ducato di Parma negli ultimi decenni del  Settecento. La chiesa possiede uno dei più interessanti e pregevoli organi oggi esistenti. Si tratta di uno strumento eccezionale per dimensioni e caratteristiche sonore, costruito da Andrea Luigi e Giuseppe Serassi di Bergamo tra il 1792 e il 1796. Oltre ad essere il primo  strumento commissionato agli organari bergamaschi da una famiglia di rango Reale, è certamente lo strumento che ha dato una svolta all’attività dei Serassi, tanto  da  essere  citato  nel  loro  Catalogo  degli  organi fabbricati da Serassi di Bergamo con il numero uno. Lo strumento terminato nel 1792 fu ulteriormente ampliato negli anni successivi e assunse le caratteristiche che oggi noi conosciamo intorno al 1796. Quasi certamente fu lo stesso duca Ferdinando di Borbone, essendo un musicofilo, a richiedere ai Serassi notevoli modifiche ed aggiunte di altri registri per la cospicua somma di 300 Lire, a pochi anni dalla sua ultimazione.Si tratta di uno strumento di dimensioni monumentali se confrontato con gli altri dello stesso periodo; 2898 canne, due tastiere con 68 registri.

Solo questi dati bastano per conferirgli un primato assoluto.Altre caratteristiche sono veramente uniche, ad esempio la maggior parte delle canne ad anima sono costruite in stagno, le tube dei vari registri ad ancia sono in latta armate di aste di legno legate da filo di ferro.L’organo è composto da vari corpi:•  il primo organo corrispondente al somiere maestro è comandato dalla tastiera superiore;•  il secondo organo o eco, collocato dietro il somiere maestro alla stessa altezza, è comandato dalla seconda tastiera;•  il terzo organo, collegato alla prima tastiera solo per la parte dei soprani è collocato nella parte sinistra del basamento della cassa;•  le canne del pedale sono sul fondo della cassa dietro l'organo eco

Categorie

Eventi Fiere, feste e festival Food e locali Mercatini Under 14 Spettacoli e Cinema Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Cinema Parma Cinema in provincia Mostre a Parma e in Italia Mostre a Parma e provincia Mostre in Emilia Romagna Mostre in Italia Grandi mostre in Italia Mostre on line e virtual tour Installazioni e mostre all'aperto News d'arte Arte, Cultura e news Arte Incontri e libri News, corsi e informazioni utili Promozioni e biglietti Sport, Natura e Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport

Cerca