NonSoloEventiParma | eventi di parma e provincia

Home Eventi Fiere, feste e festival Merende, cene e degustazioni Mercatini Under 14 Spettacoli e Cinema Balletti, ballo e locali Cinema Parma Cinema Provincia Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Teatro Parma Teatro provincia Tornei, Sport, Natura, Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport Arte e Cultura Arte Incontri e libri Mostre a Parma e provincia Mostre in Emilia Romagna News, corsi e informazioni utili Grandi mostre in Italia Promozioni e biglietti
Ultime News
Cinema e teatri chiusi a Parma e provincia dal 24 febbraio all'1 marzo | Misure adottate in Emilia-Romagna per contrastare la diffusione del Coronavirus

Comunicato stampa di ADA ONLUS sullo studio di fattibilità della pista ciclo - pedonale nel torrente Parma, tratto urbano

Parma - Parma, PR, Italia
Comunicato stampa  di ADA ONLUS  sullo studio di fattibilità della pista ciclo - pedonale nel torrente Parma, tratto urbano

    Su  richiesta  delle  associazioni  ambientaliste  l’  Assessore  alla  pianificazione  del  Comune  di  Parma  ha      recentemente  presentato  lo  studio  di  fattibilità  del  progetto  “Parco  fluviale  del  torrente  Parma  tratto      urbano”  che  si  concretizza  nella  costruzione  nel  greto  del  torrente  di  una  pista  ciclo  pedonale  da  Ponte      Italia al Ponte delle Nazioni in sponda sinistra e di 4  rampe  di  accesso  di  cui  una  nuova da costruire  all’      altezza del Liceo Romagnosi.      Può sembrare paradossale che le associazioni ambientaliste non si dichiarino d’ accordo con  un “Parco” e       una  pista  ciclabile,  ma  dopo  aver  preso  visione  dello  studio  di  fattibilità  la  posizione  è  di    motivata      contrarietà. L’ opera costerà euro 700.000 e la pista sarà aperta e utilizzabile solo da aprile a settembre a      causa  del  rischio  delle  piene.  Richiederà  quindi  anche  costi  di  manutenzione  per  risistemarla  ogni  anno,      dopo  le  piogge  dell’  autunno-inverno  e  costi  per  il  controllo  degli  accessi  che  prevedono  cancelli  che      andranno aperti la mattina e chiusi la sera perché di notte la pista non sarà mai praticabile. Poiché la data      esatta di una piena non è prevedibile il progetto comprende allarmi acustici (trombe?) ai ponti o alle rampe      per avvertire gli ignari pedoni e ciclisti che sta arrivando l’ acqua e che è opportuno scappare in fretta.      Dal punto di vista delle osservazioni naturalistiche che i parmigiani sono abituati a fare dal Lungoparma e      dai ponti è  certo che dopo la realizzazione della pista ciclabile in alveo  ci sarà poco da vedere, perché gli      animali hanno “una distanza di fuga” che li porta a scappare quando le persone si avvicinano troppo e la      presenza  umana  è  numerosa.  Incentivare  con  rampe  e  manufatti  l’  accesso  al  greto  di  pedoni  e  ciclisti      porterà  alla  perdita  del  prezioso  patrimonio  di  “Natura in  città”  che  Parma ha  avuto  finora  la  fortuna  di      possedere.  Se  si  desidera  passeggiare  nel  torrente  lo  si  può  fare  già,  senza  inutili  e  pericolosi  interventi      costruttivi in alveo e con le attuali sporadiche presenze umane si mantiene un equilibrio con la ricca e bella      fauna.      Con rispetto per il lavoro dell’ Assessore e dell’ architetto progettista di cui ADA Onlus apprezza la passione      professionale,  ci  permettiamo  un  appello  affinché  lo  studio  di  fattibilità  resti  solo  un’  idea  e  si  utilizzi  la      somma stanziata per creare un vero nuovo parco  urbano  non nella golena del torrente che è già natura      protetta, ma nella periferia urbana degradata, sottraendo così spazi alla speculazione edilizia. ADA Onlus è      favorevolissima  alla  manutenzione  delle  piste  ciclabili  esistenti  e  alla  creazione  di  nuove,  ad  esempio      sistemando il Lungoparma che potrà essere sempre di più utilizzato dai cittadini per godere della bellezza      del tratto urbano del torrente che, senza bisogno di nuovi manufatti al suo interno, deve restare il cuore      naturale della città.      Per ADA Onlus-associazione donne ambientaliste- Laura Dello Sbarba vicepresidente  

Forse ti potrebbero interessare:

Categorie

Eventi Fiere, feste e festival Merende, cene e degustazioni Mercatini Under 14 Spettacoli e Cinema Balletti, ballo e locali Cinema Parma Cinema Provincia Spettacoli Musica classica, sacra e lirica Teatro Parma Teatro provincia Tornei, Sport, Natura, Animali Cani, gatti e... Trekking e natura Tornei, giochi e sport Arte e Cultura Arte Incontri e libri Mostre a Parma e provincia Mostre in Emilia Romagna News, corsi e informazioni utili Grandi mostre in Italia Promozioni e biglietti

Cerca